Come lavare il Puro Cashmere

borse vera pelle di pitone
Borse vera pelle di pitone | Come abbinarle al meglio
19 Luglio 2018
Come lavare il Puro Cashmere

Lavare capi in cashmere comporta sempre un pò di tachicardia…Il puro cashmere infatti è una fibra naturale da trattare con qualche accorgimento in più rispetto ai normali capi in cotone o sintetici.

Innanzitutto sfatiamo un mito: la comparsa dell’odiato pilling (i pallini di lanugine) non è sintomo di bassa qualità delle materie prime, ma si tratta solo di un fenomeno logico dovuto allo sfregamento dell’indossare un capo in fibra naturale e ad un bucato fatto approssimativamente. Per questo è importante lavare gli indumenti in cashmere con accuratezza, per procrastinare il più possibile la comparsa di quelle irregolarità.

 

Lavaggio a mano

Rispetto alle alternative proposte più sotto, il lavaggio a mano è quello più delicato, un po’ più laborioso, è vero, ma più efficace per conservare a lungo la morbidezza e sofficità del capo così come lo hai acquistato.

Segui questi facili passaggi:

  • riempi d’acqua tiepida una bacinella
  • metti il detersivo per lana o cashmere. Non lasciarti travolgere dai profumi avvolgenti di questi saponi, ne basta davvero poco. In alternativa, anche un normale shampoo neutro per capelli può andare bene!
  • gira il capo al contrario (mi raccomando, un capo per volta)
  • immergilo nell’acqua, immergilo per bene. Le fibre vive adorano inzupparsi perché così si rigenerano
  • non torcere o strofinare il capo! Semplicemente manipolalo un po’ in modo che acqua e sapone penetrino nelle fibre
  • lascia in ammollo per un massimo di 20 minuti, non di più mi raccomando!
  • risciacqua sostituendo l’acqua della bacinella con acqua pulita fino ad eliminare ogni residuo di sapone
  • prendi il capo e strizzalo il tanto che basta per far uscire l’acqua in eccesso. Mi raccomando! Le fibre del cashmere sono delicate. Comprimilo come se stessi strizzando un pulcino cui hai fatto un bagnetto. Ottimo sarebbe se lo avvolgessi in un asciugamano e lo arrotolassi per fare uscire l’acqua di troppo.
  • stendi il capo su un panno, sopra una superficie piana ed orizzontale. Non sotto il sole e non vicino a fonti di calore
  • se dovesse essere necessario stirarlo, mantieni il capo ancora al rovescio, metti sopra un panno e stira alla temperatura più bassa. Prima di piegare, lascia respirare in modo che l’umidità del vapore non rimanga tra le fibre

 

Lavaggio in lavatrice

Non dobbiamo dirtelo noi che la lavatrice offre dei programmi di lavaggio delicato, ma…a volte la combinazione tra temperatura dell’acqua, sapone non adatto e sfregamento con altri abiti può regalare risultati da bocca all’ingiù.  Se proprio non ne puoi fare a meno, inserisci il capo in cashmere, al rovescio, in una federa e chiudila; questo lo proteggerà dallo sfregamento.

Non dimenticare di escludere la centrifuga. Impostala semmai al numero minimo di giri, ma ti consigliamo di escluderla proprio.

La lavanderia

Affidarsi ad esperti dei tessuti permette di evitare eventuali errori di distrazione nel lavaggio o l’utilizzo di prodotti aggressivi nonché di risparmiare tempo. Non è sempre detto tuttavia che i risultati siano ottimi…

Ti aspettiamo in negozio!

On Sales

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. leggi la nostra Privacy Policy e all'interno troverai anche la Cookies Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi